Lo scrittore Chuck Palahniuk, dato per disperso nel marzo 2020, avvistato a Bologna

Amelio Niente
Scritto da Amelio Niente - 05.08.2021
Categoria:

Non so perche' mi fanno scrivere queste notizie. Mi sa che e' perche' ad agosto non succede mai niente.

Comunque la notizia e' vera, l'ho vissuta io stesso in prima persona quando sono andato l'altra sera a mangiare fuori qui a Bologna, io vivo a Bologna, sono andato in un ristorante/pizzeria napoletano economico molto buono, cioe' alcune cose sono molto buone, altre meno, ed e' stato li' che con mio grande stupore e' venuto a servirmi Chuck Palahniuk in persona, il famoso scrittore americano di cui non si avevano piu' notizie dai tempi del primo lockdown. Ricorderete infatti la clamorosa notizia della sua scomparsa, forse passata in secondo piano a causa dell'epidemia influenzale. Comunque adesso che non c'e' piu' la epidemia si puo' riparlare di Palahniuk, del quale non si avevano piu' notizie da marzo 2020. Lo scrittore era infatti scomparso dalla sua abitazione di Los Angeles il 23 marzo. Volatilizzato. Ebbene ora, un anno e mezzo circa dopo, posso testimoniare che il famoso autore di FIGHT CLUB (il libro, non il film) e' vivo e vegeto e serve ai tavoli di un ristorante/pizzeria napoletano a Bologna, nella zona Saffi/San Felice. Parla anche benino l'italiano e sta imparando un po' di napoletano. Tende pero' a trattare un po' male i clienti e si dimentica spesso di portare il pane. Dev'essere un po' una specie di cosa come quella storia, ricordate, quando Daniel Day-Lewis, il famoso attore, ando' a fare il ciabattino a Firenze per due anni. Oppure quando Jeremy Irons, il famoso attore, ando' a fare nonsocosa a Venezia anche se forse nel caso di Irons era solo perche' la moglie aveva aperto un ristorante a Venezia e aveva bisogno di manovalanza. Sicche' ho mangiato e Chuck Palahniuk mi ha servito una ottima frittura di pesce, al momento del caffe' gli ho chiesto in confidenza se tutto questo teatrino era per un libro nuovo, magari una storia ambientata a Bologna, ma lui ha fatto lo gnorri. Comprensibile. "Iamm bell, Chuck," gli ho detto, e lui mi ha fatto l'occhietto, sicuro al 100 percento che e' lui ragazzi, per il nome preciso del locale e l'ubicazione esatta msg in pvt.

Rispondi per le rime

Magari ti interessa:

Resta Aggiornatissimo

Ti mandiamo una mail ogni volta che pubblichiamo un nuovo articolo

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram